L'azienda: "Girolamo Russo"

 

 i vigneti di Girolamo Russo

I Vini di Girolamo Russo

Giuseppe Russo da dieci anni circa, cura l’azienda di famiglia, “Girolamo Russo” a Passopisciaro, lungo la s.s.120.

Giuseppe Russo è la guida ideale per conoscere la realtà vitivinicola di quest’area, che è cresciuta tanto negli ultimi anni, l’Etna, con le sue peculiarità sia per quanto riguarda i terreni sia le varietà.
.
Mi è capitato di essere da quelle parti in visita un paio di estati fa e di addentrarmi insieme a lui e grazie ai racconti della sua esperienza in questo territorio.

 

 La vigna Feudo di Giuseppe Russo
 
Bella la visita in cantina, ma ancor di più la passeggiata tra le vigne, la cui caratteristica è di essere delimitate tra muretti di pietra lavica.

Prima tappa nella contrada “Feudo di mezzo”, che gode di una posizione davvero privilegiata. Circa un ettaro di vigna ad alberello, risalente ai primi del ‘900.

Da questa vigna, quasi interamente di Nerello Mascalese e poche piante di Nerello Cappuccio, si produce il vino, "Feudo di mezzo", solo millecinquecento bottiglie.

Si prosegue verso il vigneto in Contrada Feudo, qui la proprietà è maggiormente estesa: oltre alla vigna, si coltivano alberi da frutto e olivi. Siamo di fronte all’Etna, ad un’altitudine media di circa 650 metri s.l.m. 6 ettari di vitati tra filari più nuovi allevati a spalliera e le piante più vecchie ad alberello.
 
 
Etna Vigna San Lorenzo
 
E per finire la visita, si ritorna in strada direzione Randazzo, nel bellissimo vigneto di contrada San Lorenzo.

Ancora più in alto, il clima rinfresca e accanto alle vigne ci sono i castagni.

Circa 8 ettari vitati da cui si produce per l’appunto il cru "San Lorenzo".
 
Ora posso dirlo? È il mio preferito!
 
 
 
Buona degustazione

 

Simona de Pisapia

Girolamo Russo

3 oggetto(i)